Home Dal mondo S&P 500 in calo, pesano le tensioni Ucraina-Russia

S&P 500 in calo, pesano le tensioni Ucraina-Russia

36

L’S&P 500 è sceso lunedì, dopo le oscillazioni dovute alle notizie di un imminente attacco russo sull’Ucraina, proprio mentre si iniziava a sperare per un’apertura di Mosca verso una soluzione diplomatica

 

 

L’indice S&P 500 è sceso dello  0,42%, il Dow Jones Industrial Average è sceso dello 0,49%, o di 171 punti, il Nasdaq ha chiuso invariato.

I timori di un’imminente invasione sono partiti da un post su Facebook (NASDAQ:FB) del Presidente Ucraino Volodymyr Zelenskyy nel quale diceva di “essere stato informato” del fatto che mercoledì sarà il giorno dell’attacco.

Si è detto poi che le dichiarazioni di Zelenskyy fossero sarcastiche, ma questo tono si è perso nella traduzione del post in inglese secondo i media, in un momento in cui la tensione Russia-Ucraina resta elevata.

CBS ha riportato che la Russia ha fatto avanzare le truppe in posizione per lanciare un attacco.

 

 

Fonte:www.financialounge.com