Home Dal mondo Natixis IM: preferenza per le azioni, meglio l’Europa rispetto agli Usa

Natixis IM: preferenza per le azioni, meglio l’Europa rispetto agli Usa

40

Il 2022 sarà caratterizzato da volatilità, ma secondo Jens Peers di Mirova, affiliata di Natixis IM, le tensioni che agitano i mercati rientreranno nella seconda metà dell’anno

 

Nonostante le difficoltà di questo primo scorcio d’anno, anche nel 2022 le azioni sono da preferire alle obbligazioni. E all’interno del segmento obbligazionario meritano una considerazione particolare i green bond. Sono queste le principali indicazioni che arrivano da Jens Peers, Ceo e Cio di Mirova, affiliata di Natixis IM, in merito all’asset allocation di quest’anno.

PROBLEMI APERTI

Nell’analisi dell’esperto le preoccupazioni di queste settimane – inflazione, problemi della catena di approvvigionamento, indirizzo delle Banche centrali, questioni geopolitiche e pandemia – restano di assoluto rilievo. Ma nella seconda metà del 2022 questi problemi dovrebbero sgonfiarsi. Per questo motivo, seppur in presenza di una certa volatilità che ci accompagnerà nei prossimi mesi, anche quest’anno la preferenza va al mercato azionario. Questo perché, spiega Peers, grazie al tasso di vaccinazione e ai nuovi vaccini efficaci contro le varianti le economie riapriranno in modo graduale. La riapertura, a sua volta, toglierà spinta all’inflazione e, di conseguenza, allenterà la pressione sulle banche centrali.

 

 

Fonte:www.investing.com