Home Dal mondo Meta Platform crolla, utili del Q4 e previsioni deludenti

Meta Platform crolla, utili del Q4 e previsioni deludenti

46

Meta Platforms ha riportato utili trimestrali che hanno deluso le attese; il colosso dei social media ha inoltre previsto una crescita più lenta a causa della crescente competizione e dei timori legati all’impatto delle nuove politiche sulla privacy di Apple

 

Il titolo Facebook è crollato di oltre il 20% negli scambi after-hours dopo la notizia.

Facebook ha annunciato un utile per azione da 3,67 dollari su entrate da 33,67 miliardi di dollari. Gli analisti intervistati da  Investing.com avevano previsto un EPS di 3,85 dollari su entrate da 33,34 miliardi.

Le entrate dalla pubblicità sono aumentate del 20% a 32,64 miliardi di dollari.

Il numero degli utenti giornalieri attivi (DAU) è salito del 5% a 1,93 miliardi, mentre il numero degli utenti attivi mensilmente (MAU) è salito del 9% a 3,59 miliardi.

In previsione sul Q1, l’azienda ha dichiarato di aspettarsi un impatto sulla crescita degli annunci e dei prezzi.

Gli annunci subiranno un colpo dalla crescente competizione e della popolarità di piattaforme video come Reels, che sottrarranno crescita dai segmenti ad alto margine come feed e storie.

Commentando sui prezzi, Meta ha indicato tra i venti contrari le variazioni alla politica della privacy del sistema operative iOS di Apple, in un momento in cui l’aumento dei costi sta colpendo il budget degli inserzionisti.

Per le entrate del Q1 2022 si prevede un range tra 27 e 29 miliardi di dollari, contro le stime di Wall Street di 30,27 miliardi.

 

 

Fonte:www.benzinga.com