Home Economia Dollaro in calo, Alphabet sostiene la propensione al rischio

Dollaro in calo, Alphabet sostiene la propensione al rischio

29

Il dollaro USA è in calo questo mercoledì, dopo i rialzi dei mercati azionari globali che hanno sostenuto la propensione al rischio mentre i funzionari della Federal Reserve tengono sotto controllo le aspettative dei tassi

 

Alle 9:15 AM CET, l’indice del dollaro, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di sei principali valute, è sceso dello 0,2% a 96,135, in calo dal massimo di 18 mesi di 97.441.

Il cambio AUD/USD è salito in salita dello 0,1% a 0,7135, mentre il cambio EUR/USD è salito dello 0,1% a 1,1275 in vista del rilascio dei dati IPC per gennaio.

I trader attenderanno il rilascio dei dati ADP alle 14:15 GMT, in vista del report sull’occupazione di venerdì. La crescita occupazionale dovrebbe essere scesa a 207.000 a gennaio dopo aver registrato l’aumento più rapido da dicembre, quando era salito a 807.000.

Il cambio GBP/USD è salito dello 0,1% a 1,3539, con la sterlina stabile in vista del vertice della Bank of England di giovedì, nel corso del quale si attende un secondo aumento dei tassi.

Il cambio USD/JPY è sceso dello 0,1% a 114,56, mentre la coppia USD/CNY è invariata a 6,3610.

 

 

Fonte:www.euronews.com