Home Ambiente e Clima Richemont, balzo vendite in trim3, segnale di revival lusso

Richemont, balzo vendite in trim3, segnale di revival lusso

76

Richemont, secondo gruppo del lusso al mondo a cui fa capo il marchio Cartier, ha detto che la forte domanda di gioielli e orologi nelle Americhe e in Europa ha aiutato le vendite a salire di quasi un terzo nel trimestre al 31 dicembre

 

Le vendite sono cresciute a 5,658 miliardi di euro nel terzo trimestre, un aumento del 32% al netto delle oscillazioni valutarie. La performance è stata del 38% migliore rispetto al trimestre di Natale del 2019, prima della pandemia, ha detto Richemont in una nota.
Le vendite di orologi di fascia alta si sono riprese lo scorso anno, con le esportazioni di orologi svizzeri leggermente al di sopra dei livelli del 2019 alla fine di novembre, mentre Richemont sta beneficiando anche della sua esposizione alla categoria dei gioielli, che sta crescendo più velocemente.
Le vendite dei marchi di gioielleria Cartier, Buccellati e Van Cleef & Arpels sono aumentate del 38%, mentre le vendite dei brand specializzati in orologi, tra cui Iwc e Vacheron Constantin, sono aumentate del 25% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.
Le Americhe hanno registrato la crescita più forte, pari al 55%, seguite dall’Europa con il 42%, mentre la Cina, che si era già ripresa l’anno precedente, ha visto una crescita solo del 7%, ha affermato Richemont.

 

Fonte:www.benzinga.com