Home Economia Milano ai massimi dal 2008, focus su Tim. Spread e Btp in...

Milano ai massimi dal 2008, focus su Tim. Spread e Btp in rialzo

35

Le Borse europee proseguono il ‘rally della Befana’ nonostante la pressione dei Treasury sul Nasdaq e l’incertezza Covid, con Piazza Affari che torna oltre i livelli del settembre 2008

 

Al momento, il FTSE MIB è in rialzo dello 0,3% oltre i 28 mila punti, il DAX avanza dello 0,6%, il CAC 40 (miglior piazza del 2021) aggiorna i massimi storici al +0,5%, mentre Euro Stoxx 50 registra il +0,5%.

Borse contrastate in Asia, con Nikkei al +0,1% e Hang Seng al -1,7% sul crollo di China Huarong AM (HK:2799) dopo 9 mesi fuori dalle contrattazioni. A Wall Street, ampie vendite sul NASDAQ Composite in seguito al rialzo del T-Bond a 10 anni in area 1,7% con dollaro forte in area 96.

“Il forte aumento dei rendimenti statunitensi questa settimana ha innescato un passaggio dai titoli growth a value, o dal Nasdaq al Dow Jones“, ha scritto in una nota Jeffrey Halley, senior analyst di Oanda. “Bisogna chiedersi se questo passaggio durerà nel tempo, in quanto abbiamo osservato queste rotazioni molte volte negli ultimi 18 mesi senza che mai prendessero slancio”.

“Tuttavia, secondo l’esperto, “un paio di cose” sono diverse: la variante omicron è stata “rivalutata” e la Federal Reserve ha iniziato a ridurre il suo QE con “un aumento dei tassi subito dopo la metà dell’anno”.

A Piazza Affari, attenzione a Telecom Italia (MI:TLIT) con il fondo KKR che sta stringendo i tempi per trasformare la propria offerta in una posposta con meno vincoli, mentre aumentano le voci su chi ricoprirà la carica di Ad, se il dg Labriola o l’ex Gubitosi (molto vicino al fondo Usa).

 

 

Fonte:www.proiezionidiborsa.com