Home Ambiente e Clima Clima, alla pre-Cop26 di Milano gli attivisti passano dalle proteste alle proposte

Clima, alla pre-Cop26 di Milano gli attivisti passano dalle proteste alle proposte

119

I giovani attivisti che hanno lottato affinché la questione del cambiamento climatico diventasse prioritaria a livello globale tra i punti all’ordine del giorno, sono stati chiamati ad aiutare a trovare delle soluzioni in vista della conferenza sul clima delle Nazioni Unite Cop26

 

Questa settimana migliaia di giovani, tra cui Greta Thunberg, convergeranno a Milano, e quasi 400 provenienti da circa 190 Paesi incontreranno diverse figure politiche, da remoto o in presenza, per elaborare proposte che puntano a contrastare il riscaldamento globale.

I timori di un peggioramento del fenomeno si sono accresciuti in seguito al dossier Onu pubblicato ad agosto, che ha avvertito che la situazione è pericolosamente vicina dal diventare fuori controllo e che il mondo dovrà affrontare ancora per anni nuovi problemi legati al clima.

“Questi giovani hanno accettato la sfida: smettere di protestare e iniziare a proporre”, ha detto Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica, in un podcast di Reuters Breakingviews.

Le loro proposte verranno esaminate dai ministri che si occupano di clima ed energia anch’essi presenti a Milano per l’incontro che precede la COP26, e le migliori verranno inoltrate per essere discusse al vertice che si terrà a Glasgow, in Scozia.

“Questa giovane generazione di attivisti ha cambiato le politiche” ha detto a Reuters Nigel Topping, Alto rappresentante per il governo britannico per la Cop26, facendo riferimento alle promesse di ridurre le emissioni di carbonio fatte da alcuni Paesi già prima della conferenza Onu sul clima, ospitata congiuntamente da Gran Bretagna e Italia.

Gli incontri si terranno in un momento in cui si teme che l’aumento dei prezzi dell’energia sui mercati di tutto il mondo possa far storcere il naso nei confronti delle riforme per la salvaguardia del clima.

“Sono una voce molto importante ed è importante che quella voce si concentri, perché dire solamente ‘dovete fare di più’ è utile fino a un certo punto”, ha aggiunto Topping nel corso di un’intervista.

 

 

Fonte:www.investing.com