Home Economia Fed annuncia che tapering arriverà ‘presto’, aumento tassi anno prossimo

Fed annuncia che tapering arriverà ‘presto’, aumento tassi anno prossimo

72

La Federal Reserve ha annunciato ieri di voler cominciare a ridurre l’acquisto mensile di bond a partire da novembre, segnalando anche che un aumento dei tassi di interesse potrebbe giungere prima del previsto

 

 

La svolta leggermente restrittiva della banca centrale statunitense è stata comunicata nel nuovo policy statement e nelle proiezioni economiche, che hanno mostrato come nove dei 18 esponenti Fed siano pronti ad alzare i tassi di interesse l’anno prossimo per rispondere all’inflazione, che secondo i calcoli della banca centrale dovrebbe raggiungere quota 4,2% quest’anno, più del doppio del target di 2%.

La progressiva uscita dal programma di acquisti di bond, del valore di 120 miliardi di dollari al mese, potrebbe avere inizio dopo il meeting del 2-3 novembre, a condizione che la crescita dei posti di lavoro negli Stati Uniti a settembre rimanga “ragionevolmente solida”, ha spiegato il presidente della Fed Jerome Powell durante una conferenza stampa alla fine del vertice di due giorni terminato ieri. Il report sulla crescita dei posti di lavoro non agricoli per settembre sarà pubblicato ad inizio ottobre, e sarà l’ultimo disponibile prima del nuovo incontro della Fed ad inizio novembre.

“Non servirebbe un report incredibilmente solido ” per dare il via al “taper” del programma di acquisto di bond, e il processo dovrebbe giungere a conclusione verso la metà del prossimo anno, ha detto Powell.

Questa tabella di marcia ha acquisito un significato ulteriore. La Fed vuole terminare il programma di acquisti di titoli di Stato e di titoli coperti da ipoteca prima di alzare i tassi di interesse, e le nuove proiezioni mostrano che ci si sta preparando per una simile eventualità nel 2022.

 

 

Fonte:www.investing.com