Home Economia Oro stabile, la Fed cambia tono

Oro stabile, la Fed cambia tono

33

I future dell’oro sono scambiati a 1.813,60 dollari alle 1:09 AM ET (8:09 AM CEST)

 

L’oro rimane stabile negli scambi asiatici di questo giovedì, mentre gli investitori continuano ad assimilare le dichiarazioni da alti membri della Fed secondo cui la banca centrale potrebbe iniziare il tapering prima del previsto.

I future dell’oro sono scambiati a 1.813,60 dollari alle 1:09 AM ET (8:09 AM CEST).

L’oro è salito più dell’1% nella seduta precedente, dopo il rilascio dei dati USA ADP sull’occupazione non agricola che hanno registrato una variazione occupazionale di 330.000 posti di lavoro a luglio, un dato inferiore alle attese. Inoltre, sono stati rilasciati  i dati ISM non-manifatturieri e dopo la contrazione del mese scorso, la componente relativa all’occupazione dell’ISM non manifatturiero è salita a 53,8 da 49,3. L’indice PMI è salito a 64 da 60,1.

Ora gli occhi sono puntati sul report di venerdì sull’occupazione non agricola, alla ricerca di segnali sulle prossime mosse della Fed.

Il Vice-Presidente della Fed Richard Clarida ha dichiarato che la Fed potrebbe annunciare una riduzione degli acquisti quest’anno se le condizioni dei progressi sostanziali saranno soddisfatte.

In merito gli altri metalli preziosi, l’argento è stabile a 25,34 dollari l’oncia, dopo aver toccato il massimo di tre settimane mercoledì.  Il platino è sceso al minimo di sette mesi di 1.005.50, in calo dell’1,5% ed il palladio è in calo dello 0,1%.

 

Fonte:www.investing.com