Home Economia Dati API: scorte di greggio inaspettatamente in salita di 800K barili

Dati API: scorte di greggio inaspettatamente in salita di 800K barili

35

Il petrolio West Texas Intermediate è salito di 51 centesimi, a 66,86 dollari al barile dopo la notizia, dopo essere salito di 1 dollaro, a 67,42 dollari al barile

 

 

Le scorte di greggio USA sono salite inaspettatamente per la prima volta dopo 9 settimane; sulle previsioni della domanda pesano i timori per la risalita dei contagi da Covid-19 secondo quanto mostra il report dell’API.

Il petrolio West Texas Intermediate è salito di 51 centesimi, a 66,86 dollari al barile dopo la notizia, dopo essere salito di 1 dollaro, a 67,42 dollari al barile.

Le scorte di greggio USA sono aumentate di 0,81 milioni di barili nella settimana terminata il 15 luglio. La settimana precedente l’API aveva riportato un calo di 4,1 milioni.

L’API ha mostrato inoltre che le scorte di benzina sono aumentate di circa 3,3 milioni la settimana scorsa, contro l’aumento di 1,5 milioni della settimana precedente, e le scorte dei prodotti raffinati sono scese di circa 1,2 milioni di barili.

Il report sulle scorte ufficiali del governo atteso per questo mercoledì dovrebbe mostrare un calo settimanale delle scorte settimanali di greggio di circa 4,5 milioni di barili la settimana scorsa.

 

Fonte:www.investing.com