Home Economia AllianceBernstein: cosa è importante sapere per investire in bond sostenibili

AllianceBernstein: cosa è importante sapere per investire in bond sostenibili

43

Gli esperti di AllianceBernstein fanno il punto sull’evoluzione e le opportunità offerte da un mercato sempre più vasto, che richiede profonda e crescente conoscenza oltre a un’accurata due diligence

 

 

Le obbligazioni collegate a temi ESG, vale a dire ambientali, sociali e di governance, possono contribuire a creare un mondo migliore e più sostenibile. Gli investitori sono sempre più propensi ad acquistare questi titoli, ma con il recente diffondersi di nuove e differenti tipologie di bond ESG, il panorama è diventato più complesso e potenzialmente disorientante. Valutare un’obbligazione ESG significa infatti analizzare approfonditamente non solo il profilo finanziario dell’emittente, ma anche il quadro normativo che disciplina un determinato titolo e il modo in cui si inserisce nella strategia di sostenibilità dell’emittente. Per fare le scelte giuste, gli investitori devono comprendere le diverse strutture e implicazioni d’investimento.

LE OBBLIGAZIONI LEGATE AI KPI

Lo sottolinea un commento firmato da Shawn Keegan e Salima Lamdouar, Portfolio Managers–Credit di AllianceBernstein, ricordando che l’innovazione più recente, le obbligazioni collegate a indicatori chiave di performance detti KPI, incentiva l’emittente a raggiungere standard ESG più elevati in tutta la sua attività d’impresa, anziché finanziare un progetto specifico, offrendo una maggior flessibilità nella raccolta di capitali. In ogni caso, gli investitori devono essere consapevoli delle differenze tecniche e delle implicazioni d’investimento per ogni classe di titoli ESG. I green bond costituiscono ancora la classe più grande e popolare di questi strumenti ESG, con emissioni per oltre 1.000 md di dollari a gennaio 2021, secondo la Climate Bonds Initiative.

 

Fonte:www.investing.com