Home Attualità Apple, i MagSafe potrebbero interferire con impianti cardiaci

Apple, i MagSafe potrebbero interferire con impianti cardiaci

81

È stato riferito che, per i suoi test, l’AHA ha utilizzato un telefono iPhone 12 Max su una serie di 11 pacemaker e defibrillatori diversi

 

Secondo l’American Heart Association (AHA), i dispositivi MagSafe di Apple Inc (NASDAQ:NASDAQ:AAPL) potrebbero interferire con i pacemaker se tenuti molto vicino all’impianto o sulla pelle, come riferito giovedì da Appleinsider.

Cosa è successo I risultati, pubblicati sul Journal of the American Heart Association, concordavano con un report di Heart Rhythm Journal che a sua volta affermava che quando l’iPhone 12 viene portato a stretto contatto con determinati dispositivi cardiaci impiantabili, questi ultimi ne risentono.

“Il nostro studio dimostra che può essere attivata la modalità di inversione del magnete quando l’iPhone 12 Pro Max viene posizionato direttamente sulla pelle su un dispositivo cardiaco impiantabile, dunque ha il potenziale per inibire le terapie [salvavita]”, ha osservato il report dell’American Heart Association, come riferisce Appleinsider.

I dispositivi medici erano sia “in vivo”, nel senso che sono stati impiantati nei pazienti, che “ex vivo”, ovvero dispositivi appena spacchettati o non ancora impiantati, secondo l’AHA.

Perché è importante “L’iPhone 12 Pro Max è stato in grado di attivare la modalità di inversione del magnete a una distanza massima di 1,5 cm [0,6 pollici]”, afferma il report, secondo AppleInsider.

L’AHA ha osservato che le persone spesso mettono i loro smartphone nelle tasche del petto, un dispositivo che può trovarsi nelle immediate vicinanze di dispositivi elettronici impiantabili cardiaci, il che “può portare a una stimolazione asincrona o alla disattivazione delle terapie anti-tachicardiche”.

Un avviso di Apple su MagSafe afferma: “Per evitare possibili interazioni con questi dispositivi, tieni il tuo iPhone e gli accessori MagSafe a una distanza di sicurezza dal dispositivo (a più di 6 pollici/15 cm di distanza o a più di 12 pollici/30 cm di distanza se in modalità wireless in carica)”.

Movimento dei prezzi Le azioni Apple hanno chiuso la sessione regolare di giovedì in ribasso dell’1,22% a 123,54 dollari.

 

 

Fonte:www.investing.com